Lasciate vagare i vostri sensi: vi troverete avvolti in un clima informale dove tradizione e innovazione convivono in armonia, ma soprattutto dove lo stare insieme a tavola diventa il momento del piacere di stare insieme, di godere del cibo e delle persone con cui si condivide il tavolo. Con ancora nelle orecchie gli echi del fiume entrate nel nostro casolare del 1700 e lasciate che ci prendiamo cura di voi: farete esperienze con i sapori, gli aromi, i profumi dei nostri piatti che vi parleranno di terra e di acqua e vi faranno rivivere e ricordare sentori che avevate dimenticato e scoprire profumi e accostamenti particolari.
Le parole chiave sono semplicità, freschezza degli ingredienti, digeribilità e leggerezza e . . . tanta passione dietro ai fornelli. A seconda delle materie prime disponibili nelle diverse stagioni ci piace rielaborare i piatti della tradizione locale per proporne nuove interpretazioni e accostamenti. La trota e il baccalà sono piatti "storici" che prepariamo con proposte originali e innovative. Per gli amanti della tradizione e dei gusti da recuperare, la trippa il miglio e l'aringa sono solo alcune tra le esperienze possibili. Per chi ama i classici dai "risi e bisi" alla guancia di vitello, dal coniglio agli asparagi sono solo alcune delle indicazioni di potenziali itinerari del gusto.